Indietro
Formazione Cybersecurity per Aziende | MetaCompliance

Prodotti

Scoprite la nostra suite di soluzioni di Security Awareness Training personalizzate, progettate per potenziare e formare il vostro team contro le moderne minacce informatiche. Dalla gestione delle policy alle simulazioni di phishing, la nostra piattaforma fornisce alla vostra forza lavoro le conoscenze e le competenze necessarie per salvaguardare la vostra organizzazione.

Cybersecurity eLearning

Cyber Security eLearning per esplorare la nostra premiata biblioteca eLearning, su misura per ogni dipartimento

Automazione della consapevolezza della sicurezza

Programmate la vostra campagna di sensibilizzazione annuale in pochi clic

Simulazione di phishing

Fermate gli attacchi di phishing sul nascere con il pluripremiato software per il phishing

Gestione delle politiche

Centralizzare le politiche in un unico luogo e gestire senza problemi i cicli di vita delle politiche

Gestione della privacy

Controllo, monitoraggio e gestione della conformità in modo semplice

Gestione degli incidenti

Assumere il controllo degli incidenti interni e rimediare a ciò che è importante

Indietro
Industria

Industrie

Scoprite la versatilità delle nostre soluzioni in diversi settori. Dal dinamico settore tecnologico a quello sanitario, scoprite come le nostre soluzioni si stanno affermando in diversi settori. 


Formazione in cybersicurezza per i servizi finanziari

Creare una prima linea di difesa per le organizzazioni di servizi finanziari

Governi

Una soluzione di sensibilizzazione alla sicurezza per le amministrazioni pubbliche

Formazione in cybersicurezza per le aziende

Una soluzione di formazione sulla consapevolezza della sicurezza per le grandi imprese

Formazione in cybersecurity per il lavoro smart

Incorporare una cultura di consapevolezza della sicurezza, anche in casa

Cybersecurity training per il settore dell'istruzione

Formazione coinvolgente sulla consapevolezza della sicurezza per il settore dell'istruzione

Formazione cybersecurity per gli operatori sanitari

Scoprite la nostra sensibilizzazione alla sicurezza su misura per gli operatori sanitari

Formazione cybersicurezza per il settore tecnologico

Trasformare la formazione sulla consapevolezza della sicurezza nel settore tecnologico

Conformità NIS2

Sostenete i vostri requisiti di conformità Nis2 con iniziative di sensibilizzazione sulla sicurezza informatica

Indietro
Risorse

Risorse

Dai poster alle politiche, dalle guide definitive ai casi di studio, le nostre risorse gratuite per la sensibilizzazione possono essere utilizzate per migliorare la consapevolezza della sicurezza informatica all'interno della vostra organizzazione.

Consapevolezza della sicurezza informatica per i manichini

Una risorsa indispensabile per creare una cultura della consapevolezza informatica

Guida Dummies alla sicurezza informatica Elearning

La guida definitiva all'implementazione di un efficace Elearning sulla sicurezza informatica

Guida definitiva al phishing

Istruire i dipendenti su come individuare e prevenire gli attacchi di phishing

Poster di sensibilizzazione gratuiti

Scarica questi poster gratuiti per migliorare la vigilanza dei dipendenti

Politica anti-phishing

Creare una cultura consapevole della sicurezza e promuovere la consapevolezza delle minacce alla sicurezza informatica

Casi di studio

Scoprite come aiutiamo i nostri clienti a promuovere comportamenti positivi nelle loro organizzazioni

Terminologia di sicurezza informatica dalla A alla Z

Un glossario dei termini indispensabili per la sicurezza informatica

Modello di maturità comportamentale per la sicurezza informatica

Verificate la vostra formazione di sensibilizzazione e fate un benchmark della vostra organizzazione rispetto alle migliori pratiche

Roba gratis

Scaricate i nostri asset di sensibilizzazione gratuiti per migliorare la consapevolezza della sicurezza informatica nella vostra organizzazione

Indietro
MetaCompliance | Formazione Cybersicurezza per Aziende

Informazioni su

Con oltre 18 anni di esperienza nel mercato della Cyber Security e della Compliance, MetaCompliance offre una soluzione innovativa per la sensibilizzazione del personale alla sicurezza informatica e l'automazione della gestione degli incidenti. La piattaforma MetaCompliance è stata creata per soddisfare le esigenze dei clienti di un'unica soluzione completa per la gestione dei rischi legati alla sicurezza informatica, alla protezione dei dati e alla conformità.

Perché scegliere noi

Scoprite perché Metacompliance è il partner di fiducia per la formazione sulla consapevolezza della sicurezza

Specialisti del coinvolgimento dei dipendenti

Rendiamo più semplice il coinvolgimento dei dipendenti e la creazione di una cultura di consapevolezza informatica

Automazione della consapevolezza della sicurezza

Automatizzare facilmente la formazione di sensibilizzazione alla sicurezza, il phishing e le politiche in pochi minuti

Leadership

Il team di leadership di MetaCompliance

MetaBlog

Rimani informato sui temi della formazione sulla consapevolezza informatica e attenua il rischio nella tua organizzazione.

Sicurezza informatica sul posto di lavoro: Santi, peccatori e scandali

Sicurezza informatica sul posto di lavoro

sull'autore

Condividi questo post

La sicurezza informatica sul posto di lavoro è diventata sempre più importante con il passaggio alle risorse digitali e al cloud. Il ransomware è in cima all'elenco delle minacce che possono paralizzare un'organizzazione, e questi attacchi spesso iniziano con un'e-mail di phishing dannosa rivolta a dipendenti specifici. Basta un solo dipendente per cadere vittima di un attacco sofisticato e la vostra organizzazione potrebbe essere paralizzata dal blocco dell'accesso ai file, dal furto di dati e dalle minacce persistenti avanzate nascoste nella rete.

Il Colonial Pipeline, che fornisce un percorso per il gas e il carburante per aerei dal Texas alla costa orientale, è stato colpito da un attacco ransomware. L'attacco ha bloccato la produzione e costretto l'infrastruttura energetica a chiudere. Questi tipi di attacchi si sono intensificati e iniziano con il prendere di mira un dipendente interno che non riconosce che un messaggio è dannoso. Spesso si tratta di un fallimento nell'educazione e nella consapevolezza della sicurezza informatica all'interno del luogo di lavoro.

CryptoLocker, uno dei primi e più popolari attacchi ransomware, è iniziato con una e-mail di phishing. Ha colpito quasi 500.000 computer e ha portato a una diffusa perdita di dati in tutto il mondo. Il malware è stato distribuito inviando una quantità massiccia di messaggi e-mail contenenti un allegato ZIP. Una volta aperto, il ransomware scansionava i computer e criptava i file in modo da bloccarli e non potervi accedere a meno che non venisse pagato un riscatto. Gli utenti dovrebbero sapere che qualsiasi e-mail con un allegato ZIP dovrebbe essere trattata come sospetta.

CISO: il valore di un Mangiapeccati

Il ruolo di un Chief Information Security Officer (CISO) è molto simile al mitico e medievale "mangiatore di peccato" nel folklore inglese. Un mangiatore di peccato mangiava un pasto e assorbiva i peccati dei morti. Il mangiatore di peccato avrebbe poi portato in giro i peccati di altre persone per assolverle dalla colpa, dalla vergogna e dalle ripercussioni nell'aldilà. 

Un CISO gioca un ruolo simile in cui i peccati dei dipendenti interni influenzano la reputazione del CISO, le prestazioni lavorative e le prospettive future. Se un dipendente cade vittima di scandali interni di sicurezza informatica, rovina la reputazione dell'organizzazione e fa crollare i servizi di produzione. Per proteggere un dipendente specifico dall'impatto negativo e dalle conseguenze, il CISO si assume le colpe della sfortunata vittima e risponde del suo errore.

Peccati di sicurezza informatica

Anche se solo un CISO è presente all'interno dell'organizzazione, non significa che la responsabilità è solo su un individuo. L'organizzazione nel suo complesso si assume la responsabilità. Nel caso della violazione dei dati Equifax, gli amministratori dei server e il CISO responsabile del monitoraggio e delle patch del software potrebbero essere gli unici responsabili di una delle più grandi violazioni dei dati fino ad oggi, ma l'organizzazione Equifax nel suo complesso è stata vista come irresponsabile e si è presa la colpa per la ricaduta.

Oltre ad essere responsabile della sicurezza informatica interna, un CISO ha un carico di lavoro crescente, dato che più organizzazioni passano al cloud e passano al digitale durante i blocchi pandemici del 2020. Per mantenere la produttività, le organizzazioni sono state costrette a consentire una forza lavoro a domicilio dopo la diffusione globale della COVID. Questo cambiamento negli ambienti di lavoro ha portato a un'improvvisa spinta verso il cloud computing e i flussi di lavoro digitali. Il risultato è stato che le aziende erano ormai nel cloud con pochissima considerazione per la sicurezza informatica. La sicurezza informatica era un ripensamento, e gli attori delle minacce hanno approfittato pienamente della svista. Phishing e ransomware hanno prosperato mentre sempre più dipendenti cadevano vittime di campagne sofisticate rivolte agli individui.

I sette peccati capitali della sicurezza informatica sul posto di lavoro

Laconsapevolezza della sicurezza informatica è fondamentale per evitare i rischi. Se i vostri dipendenti non conoscono l'anatomia di un attacco di phishing, non ci si può aspettare che lo evitino. L'errore umano è un fattore importante nelle violazioni dei dati, ma qui ci sono sette peccati capitali e modi per evitare di essere la prossima vittima:

  1. Password scadenti. La complessità e la lunghezza delle password riducono la possibilità di un attacco brute-force alle credenziali dei dipendenti. Gli amministratori possono impostare regole per le password che richiedono una certa lunghezza e complessità e impediscono il riutilizzo degli utenti.
  2. Rischi del Wi-Fi pubblico. Gli utenti dovrebbero essere consapevoli dei rischi associati al Wi-Fi pubblico. Tutte le applicazioni critiche dovrebbero essere utilizzate su una rete privata virtuale (VPN), e gli utenti non dovrebbero mai trasmettere dati in chiaro.
  3. Antivirus installato e aggiornato. Le organizzazioni che offrono una politica BYOD (bring-your-own-device) dovrebbero educare gli utenti sull'importanza dell'antivirus e del suo aggiornamento. Gli amministratori possono forzare gli aggiornamenti sulle workstation, ma fanno affidamento sugli utenti per mantenere i propri dispositivi sicuri con l'ultimo software antivirus.
  4. Apertura degli allegati delle e-mail. Gli amministratori possono bloccare i messaggi e-mail sospetti, ma i falsi negativi danno agli attori delle minacce l'opportunità di indurre i destinatari ad aprire allegati dannosi. Gli utenti dovrebbero sapere di non aprire gli allegati, soprattutto se provengono da mittenti esterni.
  5. Cliccare sui link nelle e-mail. I link maligni aprono siti controllati da aggressori dove gli utenti possono essere indotti a divulgare le loro credenziali di rete o altre informazioni sensibili. Gli utenti dovrebbero sapere di non inserire le credenziali dopo aver cliccato sui link. Invece, digitano il dominio nei loro browser per verificare che il messaggio sia legittimo.
  6. Condividere lecredenziali con altri utenti. Gli utenti non dovrebbero mai condividere le password. Se dovessero condividere le password, un dipendente che non fa più parte dell'azienda potrebbe ancora avere accesso a sistemi critici anche se il suo account è stato disattivato.
  7. Nessuna consapevolezza della sicurezza informatica. Senza educazione, gli utenti non hanno le risorse per identificare un attacco. È responsabilità del CISO creare un ambiente in cui l'educazione alla sicurezza informatica favorisca una migliore prevenzione dei rischi e meno errori umani.

Aiutare i dipendenti a combattere i cyber-attacchi e ad essere più informati

Se i CISO non si prendono il tempo di educare i dipendenti, lasciano una grande crepa nell'armatura della sicurezza informatica dell'azienda. La consapevolezza della sicurezza informatica è la prima difesa contro gli attacchi sofisticati che prendono di mira gli errori umani, quindi dovrebbe sempre essere una formazione obbligatoria per i dipendenti in entrata e il personale attuale.

La consapevolezza può essere offerta in diversi modi: eLearning, formazione pratica e politiche. I dipendenti non sono hacker, quindi le informazioni dovrebbero essere facili da capire. Dovrebbero capire le conseguenze di cadere vittima di un attacco, e i dipendenti dovrebbero essere armati di informazioni che permettano loro di mettere in dubbio la legittimità di un'e-mail, una telefonata, un sito web e qualsiasi altra forma di attacco informatico. Non hanno bisogno di una completa conoscenza tecnica, ma i dipendenti devono essere armati con le giuste informazioni. 

Le più grandi minacce per un'organizzazione sono il phishing e il ransomware, ma la formazione riduce i rischi di queste minacce. I dipendenti armati della giusta conoscenza identificheranno l'attacco, eviteranno di essere vittime, allerteranno le persone giuste e un CISO avrà un lavoro molto più privo di stress. Senza la consapevolezza della sicurezza informatica, il CISO continua a rispondere in modo reattivo agli attacchi che potrebbero rovinare il CISO e la reputazione dell'organizzazione.

Cyber Security Awareness per Dummies

Cyber Security Awareness Training – Altri articoli che potresti trovare interessanti