MetaBlog

Rimani informato sui temi della formazione sulla consapevolezza informatica e attenua il rischio nella tua organizzazione.

Perché avete bisogno di un gestore di password

gestore di password

sull'autore

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook

Uno dei metodi che può consentire di gestire un gran numero di password garantendo la sicurezza è il password manager.

La password più utilizzata è 123456. Ma questa scarsa igiene delle password è comprensibile se si considera che una persona media deve gestire tra le 70 e le 80 password. Non c'è quindi da stupirsi se le persone scelgono password come 123456, iloveyou e liverpool1.

Il problema delle password è che sono radicate nella nostra cultura digitale e dobbiamo trovare un modo per renderle utilizzabili ma sicure. La scarsa igiene delle password e il phishing delle credenziali causano violazioni dei dati e aprono la porta a malware, come i ransomware.

Che cos'è un gestore di password?

Un gestore di password è una cassaforte digitale che memorizza le password (e talvolta altri dettagli, come le informazioni sulle carte di credito). Può anche generare password uniche e forti e pre-popolare i campi delle password per facilitare la registrazione e l'accesso agli account.

Tipi di gestori di password

Esistono diversi tipi di gestori di password:

Applicazioni mobili Gestione password

I dispositivi mobili sono solitamente dotati di funzionalità integrate per la gestione delle password. Ad esempio, le applicazioni native includono Apple Keychain e Google Password Manager. Inoltre, altre applicazioni mobili specializzate possono offrire funzionalità di gestione delle password superiori a quelle dei gestori di password nativi.

Gestore di password basato sul cloud

Se i dipendenti e altre persone hanno bisogno di accedere facilmente e ovunque agli account, i gestori di password basati su cloud sono una buona scelta. Questi gestori di password memorizzano le password su server cloud sicuri gestiti da un fornitore di servizi.

Il pagamento avviene solitamente tramite abbonamento e l'utilizzo è scalabile con l'aumento del numero di dipendenti dell'azienda. Inoltre, la manutenzione e gli aggiornamenti sono facili da implementare da una console gestita centralmente.

Gestore di password on-Premise

A differenza dei gestori di password basati su cloud, un gestore on-premise è interamente ospitato e gestito da un'azienda. I gestori di password on-premise sono utili se l'accesso a Internet è inaffidabile. Tuttavia, questi gestori di password tendono ad avere costi iniziali più elevati e richiedono una manutenzione continua da parte dei team IT interni.

Gestore di password basato su browser

I browser più comuni, tra cui Chrome e Safari, offrono una gestione delle password basata sul browser. La sincronizzazione tra dispositivi è solitamente supportata. Tuttavia, la sincronizzazione delle password non è supportata se un utente passa da un tipo di browser all'altro. In genere, questi gestori di password sono gratuiti ma hanno funzioni limitate.

Vantaggi dei gestori di password

I gestori di password possono offrire molte funzioni oltre alla semplice conservazione delle password in una posizione centrale. Oltre a rendere il login più semplice e continuo, i gestori di password più avanzati offrono i seguenti vantaggi:

Prevenire il riutilizzo della password

Un sondaggio di Google ha rilevato che il 52% delle persone riutilizza le password per più account e il 13% per tutti gli account. Il riutilizzo delle password è un grave problema di sicurezza; se una password è stata rubata, può aprire l'accesso a più account. È possibile impostare un gestore di password per rilevare e impedire il riutilizzo delle password su più account.

Creare password forti

Un gestore di password può essere utilizzato per generare una password forte per conto di un utente al momento della creazione di un account. Le password forti impediscono gli attacchi di forza bruta. Ad esempio, 123456 richiede 1 secondo per essere decifrata.

Per contro, una password di 12 caratteri contenente una lettera maiuscola, un simbolo e un numero richiede 34.000 anni per essere violata. Tuttavia, va notato che anche la password più robusta è vulnerabile al phishing.

Impedisce l'accesso a siti Web fasulli

Google ha registrato oltre 2 milioni di siti web di phishing nel 2020. Questi siti sono utilizzati per ingannare i dipendenti e i singoli individui e indurli a consegnare informazioni sensibili, tra cui le password. Alcuni gestori di password offrono una funzionalità che consente di rilevare se un utente sta tentando di accedere a un sito web fasullo e di avvisarlo per evitare il phishing.

Avvisi di furto di password

Le password vengono spesso rubate durante una violazione dei dati. Alcuni gestori di password avvisano l'utente che la sua password è stata rubata in una violazione di dati, consentendogli di cambiarla prima che venga utilizzata.

Se vi state chiedendo se la vostra password è stata rubata in una violazione dei dati, controllate "have i been pwnd".

Supporto cross-OS

I dipendenti spesso utilizzano più dispositivi, ciascuno con un sistema operativo diverso. Pertanto, alcuni gestori di password forniscono più sistemi operativi. Ad esempio, supponiamo che un dipendente utilizzi un iPhone e un computer Windows. In questo caso, il gestore di password sarà in grado di sincronizzare le password tra i due sistemi operativi.

Facilità di disimbarco dei dipendenti

Se un dipendente lascia un'organizzazione, i suoi diritti di accesso devono essere rimossi il più rapidamente possibile per proteggere le informazioni aziendali sensibili. Questa sfida di sicurezza è riconosciuta dal 76% dei responsabili IT.

I gestori di password forniscono un meccanismo per il licenziamento rapido ed efficace dei dipendenti, eliminando l'accesso agli account aziendali. Inoltre, i gestori di password aziendali consentono l'aggiornamento centralizzato delle password e la revoca dell'accesso agli account basato su password.

Proteggere i dati finanziari

I gestori di password possono essere utilizzati anche per proteggere altre risorse, come i dati delle carte di credito. In questo modo è possibile effettuare pagamenti in modo semplice e veloce, garantendo al contempo la crittografia dei dati.

Con tutte queste funzionalità disponibili, un gestore di password è un'opzione eccellente per contribuire ad alleviare i problemi di sicurezza e usabilità. Tuttavia, secondo il sondaggio di Google, solo il 24% delle persone utilizza un gestore di password.

I gestori di password sono una parte preziosa di un approccio stratificato alla sicurezza. Se utilizzato insieme alla formazione sulla consapevolezza della sicurezza, un gestore di password aumenta la sicurezza e contribuisce a rendere Internet più utilizzabile e sicuro. È il momento di prendere in considerazione l'utilizzo di password manager in tutta la vostra azienda.

Formazione sulla consapevolezza della sicurezza per i fornitori di terze parti

potrebbe piacerti leggere questi